Annunci di Lavoro

Etichetta del Vino

Al momento dell'acquisto tenete in ogni caso d'occhio l'etichetta, vera e propria carta di identità del vino.

Indicazioni obbligatorie che devono essere riportate sulla bottiglia sono, oltre alla denominazione, il grado alcolico, la capienza del contenitore, la valutazione qualitativa (che può andare dal semplice vino da tavola alla D.O.C.G. (denominazione di origine controllata e garantita), passando per la I.G.T. (Indicazione Geografica Tipica) e per la D.O.C. (Denominazione di Origine Controllata).

I vini che troviamo al supermercato sono praticamente tutti a marchio D.O.C. (Denominazione di Origine Controllata). Inoltre, possiamo trovare numerosissime varietà di vini a marchio I.G.T. (Indicazione Geografica Tipica) e altri vini da tavola che sono meno cari rispetti ad altri, ma non per questo di scarsa qualità, in quanto solitamente vengono ottenuti da uve particolari, scelte e selezionate.

Altro indicatore di qualità è dato dalla scritta "prodotto e imbottigliato da?.": ciò significa che il vino compie l'intero ciclo produttivo in una sola azienda.